MiddleSquare_Tuttoitalia_280x607.jpg

Grandissimo ritorno di Bocelli in Svizzera

Siamo orgogliosissimi di annunciare il concerto di Bocelli, che si terrà sabato 5 settembre alla Hallenstadion di Zurigo.


E' senza dubbio la voce italiana più amata nel mondo negli ultimi 15 anni, soprattutto a livello internazionale dove la gente fa a gara per comprare i suoi dischi e dove tutti lo apprezzano. Andrea Bocelli nasce a Lajatico, in Toscana, nel 1958. Si innamora dell’opera da giovanissimo, e già a sei anni è alle prese con il difficile studio del pianoforte, su cui le sue piccole mani scorrono comunque volentieri e con scioltezza. Non contento, si mette anche a suonare flauto e sassofono, alla ricerca di un'espressione sempre più profonda della musica. I suoi idoli sono Mario Del Monaco, Beniamino Gigli e, soprattutto, Franco Corelli. Terminato il liceo, si iscrive a giurisprudenza all'Università di Pisa dove si laurea, sempre attento però a non dimenticare gli studi di canto. Anzi, talmente serio è il suo impegno che finisce per prendere lezioni da un mostro sacro del Novecento, quel Franco Corelli che è l'idolo tenorile di molti amanti dell'Opera. Nel 1992 avviene il colpo di fortuna che cambia la vita di Bocelli: Zucchero, alla ricerca di un tenore che cantasse la parte lirica del brano «Miserere», nel provino da inviare a Luciano Pavarotti, sceglie lui. Presto Michele Torpedine, già manager di Zucchero, inizia ad occuparsi anche del prodigioso giovane talento toscano, e il primo risultato arriva con il contratto discografico che lega Bocelli alla Sugar di Caterina Caselli. Nel 1993 partecipa per la prima volta al Festival di Sanremo, aggiudicandoselo nella categoria Nuove Proposte. Nel 1994 partecipa nuovamente al Festival di Sanremo tra i Big con il brano «Il mare calmo della sera», e si aggiudica un punteggio record. Il suo primo album, che porta il titolo della canzone, è la conferma di una popolarità in rapida crescita: in poche settimane ottiene il primo disco di platino, ma il vero mercato per Bocelli si rivela essere quello internazionale. È lì che il tenore toscano spopola con il brano «Con te partirò», presentato a Sanremo nel 1995 e cantato anche in inglese nel duetto con Sarah Brightman «Time to say goodbye», record di vendite in molti paesi, mentre gli album si aggiudicano premi in tutta Europa. In Francia il singolo rimarrà in testa alle classifiche per sei settimane, aggiudicandosi tre dischi d'oro; in Belgio sarà numero uno per 12 settimane: il più grande successo di tutti i tempi. L'album «Bocelli» poi otterrà qualcosa come quattro dischi di platino in Germania, quattro nei Paesi Bassi e due in Italia. «Romanza» è l’album del 1996 che sancisce il suo debutto internazionale, e finisce per vendere oltre 15 milioni di copie e la stampa internazionale riconosce al tenore toscano una popolarità degna di Enrico Caruso. Seguono due album di materiale classico, «Viaggio italiano» ispirato agli emigranti e agli artisti che hanno reso popolare l'opera italiana nel mondo e successivamente pubblica l’ album «Aria». Mentre nel 1999 il disco «Sogno», sancisce il ritorno alla canzone pop. Negli Stati Uniti si parla di «Bocellimania», visto che l’artista ha quattro album in classifica contemporaneamente, con un tour che fa registrare il tutto esaurito. Nel 1999 «Arie sacre» diventa l’album classico di un solista più venduto di tutti i tempi. Intanto, parallelamente alle tournée, fioccano ormai anche proposte per l'interpretazione di opere liriche, un'aspirazione che coltiva fin da bambino e che finalmente il tenore realizza. Nel 2000, dopo aver cantato in Vaticano al cospetto del Papa in occasione del Giubileo, Bocelli pubblica il suo quarto album classico, «Verdi», seguito dall’incisione della sua prima opera completa, «La Bohéme». Nel 2001 esce il suo album di musica leggera, «Cieli di Toscana» mentre, tre anni dopo, Bocelli pubblica «Andrea», album pop affollato da vari ospiti, tra cui Mario Reyes e Amedeo Minghi. Segue nel 2006, anno in cui l’artista viene anche insignito del titolo di Grande Ufficiale della Repubblica Italiana. Successivamente pubblica «Amore», altro album composto da 14 brani storici con tracce come «Les feuilles mortes» e «Amapola» e con prestigiosi duetti con star musicali quali Christina Aguilera e Stevie Wonder. Proprio da questo disco è tratto «Because we believe», brano cantato prima alla cerimonia di chiusura dei Giochi Olimpici invernali di Torino e poi durante l’apertura della Coppa del Mondo di Calcio a Berlino. Nel 2007 pubblica «The best of Andrea Bocelli: Vivere» e nel novembre dello stesso anno vince il Best Italian Artist e il World's Best-selling Classical Artist award al World Music Awards. All’inizio del 2008 si esibisce invece ai Grammy Awards in coppia con Josh Groban per un tributo a Luciano Pavarotti. In questi anni riceve numerosi riconoscimenti sia in Italia che all'estero. Nel 2010 entra nella celeberrima «Hollywood Walk of Fame», per il suo contributo al Teatro. Nel 2011 è la volta del nuovo album «Notte illuminata», una raccolta di arie famose in tedesco, francese, italiano e inglese realizzato per la prima volta in digitale. Nel settembre 2011 si esibisce a Central Park, a New York, per un concerto gratuito che raduna più di 60.000 persone e che diventa un disco ed un DVD nel novembre dello stesso anno. Nel 2012 riceve il Premio America della Fondazione Italia USA, e il «Campano d'oro», curioso premio assegnatogli per essere il pisano laureato più famoso nel mondo. Nel 2013 arriva il disco «Passione», che contiene un repertorio che appartiene alla storia della musica intramontabile. Composto da diciotto brani (nella versione Deluxe) che Bocelli canta in sei lingue diverse: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese e anche napoletano. L'album contiene collaborazioni internazionali come David Foster, Chris Botti, Jennifer Lopez e Nelly Furtado oltre al duetto con Édith Piaf. Nel 2015 esce «Cinema», un omaggio alle colonne sonore più amate di sempre, tra cui «Il dottor Zivago», «Love Story», «Il Padrino», «La vita è bella». Il 15 dicembre del 2017 viene pubblicata una nuova versione del brano «Perfect» di Ed Sheeran, cantata insieme a Bocelli intitolata «Perfect Symphony». A giugno del 2018, Bocelli annuncia il nuovo album intitolato «» e previsto per il 26 ottobre dello stesso anno. Si tratta del primo disco del cantante in quattordici anni ad essere composto da soli brani inediti. Contiene duetti con Dua Lipa, Ed Sheeran, Josh Groban e il soprano Aida Garifullina e ad anticiparlo esce il singolo «If only». Andrea Bocelli è uno degli artisti italiani più apprezzati nel mondo. Durante la sua lunghissima carriera, infatti, ha inciso diverse opere e ben 16 album tra musica pop e classica. Inoltre, la vita dell’ artista è stata anche portata sul grande schermo, con il film «La musica del silenzio», diretto da Michael Radford. Il suo talento e la sua immensa bravura lo rende uno degli artisti più riconosciuti nel panorama musicale mondiale e come emblema della cultura classica italiana intramontabile.

Tutti i concerti:

21/06/2020 – Roma, Terme di Caracalla,

24/07/2020 – Lajatico, Teatro del Silenzio

26/07/2020 – Lajatico, Teatro del Silenzio

16/09/2020 – Marostica, Piazza Castello

07/03/2020 – Lubiana (SI), Stožice Stadium (Dvorana Stožice)

19/03/2020 – Parigi (FR), AccorHotels Arena

21/03/2020 – Antwerpen (BE), Antwerps Sportpaleis

28/03/2020 – Amsterdam (NL), Ziggo Dome

29/03/2020 – Amsterdam (NL), Ziggo Dome

22/08/2020 – Warsaw (PL), Stadion Narodowy

05/09/2020 – Zürich (CH), Hallenstadion

19/09/2020 – Mérida (ES), Teatro Romano de Mérida

16/10/2020 – London (GB), The O2 Arena

17/10/2020 – London (GB), The O2 Arena

21/10/2020 – Dublin (IE), 3Arena Dublin

22/10/2020 – Dublin (IE), 3Arena Dublin


21/11/2020 – Kraków (PL), Tauron Arena

29/05/2021 – Prague (CZ), O2 Arena




Info & Prevendite:

Luogo: Hallenstadion, Zurigo

Data: sabato 05 settembre 2020

Ora: 20.00

https://www.ticketcorner.ch/Tickets.htm?affiliate=FNS&doc=artistPages/tickets&fun=artist&action=tickets&key=1999476$11473973&language=it



04_Bottom_Tuttoitalia_810x160.jpg

Maggiori informazioni

Lavora con noi

Partner e referenze

Team

Canali Social

  • Instagram
  • Facebook Icona sociale
  • YouTube Icona sociale
  • Google Places Icona sociale

Sede legale

Tuttoitalia GmbH
Media & Marketing
Hermetschloostrasse 77

8048 Zürich


Tel. 044 506 30 52
redazione@tuttoitalia.ch

www.tuttoitalia.ch

© 2020 Tuttoitalia GmbH